Ansia e Attacchi di panico

  • Ambiti di intervento
  • Ansia e Attacchi di panico

Ambiti di intervento

Ansia e Attacchi di panico

Quando parliamo di ansia ci riferiamo ad un insieme di sensazioni di disagio e di tendenze ad agire che ci rendono consapevoli che stanno accadendo o potrebbero accadere degli eventi spiacevoli e ci spingono a fare qualcosa per evitarli. Quindi l’ansia è “qualcosa di buono” che spesso ci protegge e ci permette di sopravvivere.

L’ansia appropriata può essere paragonata alla preoccupazione o prudenza che ci permette di evitare eventuali pericoli; si pensi quando si guarda attentamente prima di attraversare la strada, si evita di ingerire “cibi velenosi” o si sta lontano, soprattutto di notte, dai quartieri malfamati.

Questa è l’ansia che preserva la vita.

Purtroppo, però esistono alcuni tipi di ansia che, essendo pervasivi, sono inappropriati e ci spingono ad auto sabotarci.

Capita infatti che la preoccupazione superi il limite “che ci preserva” e arrivi a esprimersi con un pensiero esagerato. Tale pensiero scatena agitazione e conduce a compiere delle azioni sconsiderate, in quanto preda di reazioni fisiche conseguenti a questa attivazione “alterata” dai nostri pensieri.

Già solo nel momento di attraversare la strada se siamo agitati possiamo correre in modo “maldestro”, inciampare, guardare dalla parte sbagliata e quindi crearci un danno al posto di preservarci.

Allo stesso modo se ci stiamo presentando ad un colloquio di lavoro e veniamo colti dal panico, i sintomi che si presenteranno, non ci permetteranno di essere completamente presenti al momento che stiamo vivendo, in quanto la nostra concentrazione sarà rivolta al “controllo” delle nostre emozioni e reazioni fisiche e ci faranno probabilmente apparire inadeguati al contesto ed al ruolo che dovremmo andare a ricoprire.

Capita spesso che i nostri pensieri si avviluppino attorno a paure irreali dalle quali è molto difficile uscire; rimaniamo come avvolti in un vortice che crea un “loop” ininterrotto, che alle volte conduce a rimanere vittima di una perdita di consapevolezza totale del nostro corpo e della nostra mente che ci confonde e ci disorienta.

È necessario un aiuto esterno che ci permetta di riconoscere i pensieri e le emozioni che si celano dietro queste mancanze di “controllo”, per poter ricominciare a vivere padroni della nostra salute e della nostra vita.


Dott.ssa Barbara Pizzale
Psicologa dell'età evolutiva
Almese TO

Ambiti di intervento

*Disturbi Psicologici e Comportamentali conseguenti alla diagnosi

Dott.ssa Barbara Pizzale
P.I. 12350180019

Iscritto all’Albo Professionale degli Psicologi della regione Piemonte n. 9281
Laurea in Psicologia Clinica

declino responsabilità | privacy | cookie policy | codice deontologico

AVVISO: Le informazioni contenute in questo sito non vanno utilizzate come strumento di autodiagnosi o di automedicazione. I consigli forniti via web o email vanno intesi come meri suggerimenti di comportamento. La visita psicologica tradizionale rappresenta il solo strumento diagnostico per un efficace trattamento terapeutico.

© 2021 Tutti i testi presenti su questo sito sono di proprietà della Dott.ssa Barbara Pizzale
© 2021. «powered by Psicologi Italia». E' severamente vietata la riproduzione, anche parziale, delle pagine e dei contenuti di questo sito.

www.psicologi-italia.it